[16/12/2011] News
Bcc Lease e il nuovo sistema automatizzato IBM SPSS Modeler
Velocità operativa e semplicità di esecuzione: sono i due fattori di differenziazione su cui ha puntato BCC Lease SpA, che ha adottato IBM SPSS Modeler per snellire le operazioni di istruttoria delle domande sia di locazione operativa che finanziaria. Domande che prevedono molte fasi standardizzate, e che investono il core business della società controllata al 100% da Iccrea BancaImpresa. La prima implementazione si è conclusa nel giro di tre mesi, e consiste in un sistema automatizzato che realizza le istruttorie sulle domande di leasing prendendo in considerazione i dati provenienti dalle anagrafiche di BCC Lease, o da quelle dei dealer, le informazioni della Centrale Rischi, i dati delle Camere di Commercio e quelli del fornitore del bene che si andrà a noleggiare. I vantaggi ottenuti da BCC Lease SpA riguardano tre aspetti fondamentali: la produttività, la tempistica e la qualità. Nel 2010 il team di tre valutatori e tre decisori ha valutato 8.200 domande, circa il doppio rispetto al 2006, quando la soluzione non era ancora stata implementata.
“Ci sono stati vantaggi immediatamente quantificabili anche sul fronte della tempistica, aggiunge Piero Biagi, Direttore
Generale di BCC Lease, dato che a oggi siamo in grado di dare una risposta in solo un giorno e mezzo di calendario, con l’80% delle domande che riceve una risposta entro le successive 24 ore”.
Il sistema è soggetto in modo continuativo ad implementazioni e manutenzione attiva gestita internamente in modo semplice. Questo è molto importante per mantenere “vivo” e reattivo il sistema.